Messaggio

Da oggi le porte dello stadio saranno nuovamente aperte e ricominceranno tutte le attività sportive.

Non sarà facile ripartire e non sarà più come prima. La nostra coscienza, l'innocente entusiasmo dei bimbi della Scuola Calcio e la rabbia dei ragazzi della prima squadra ce lo impogono, nonostante il dolore, lo sconforto e l'incredulità per la perdita di una persona splendida.

Daniel non sarà dimenticato, non lo sarebbe stato comunque per la sua contagiosa simpatia, sarà con noi ogni volta che scenderemo in campo e ne onoreremo la memoria.

In questi giorni gli organi di stampa locali hanno riportato molte notizie che non hanno sicuramente messo in buona luce la nostra società. Noi non facciamo informazione ma volontariato. Per questo, seppur con la morte nel cuore, siamo sereni ed aspettiamo che gli organi preposti completino il loro lavoro e chiudano il doveroso iter giudiziario sulla tragedia che ci ha colpito.